ARTESTORIA - Associazione Culturale

Chi siamo

Artestoria
ArteStoria

ARTESTORIA è costituita da insegnanti, operatori didattici e ricercatori che lavorano nel campo dell’educazione permanente, della didattica museale e di siti di interesse storico – artistico. Cura pubblicazioni di carattere storico e organizza cicli di conferenze, esposizioni temporanee ed altri Attività. Svolge Attività di promozione culturale presso musei e luoghi di interesse storico, artistico, ambientale, collaborando con Istituti d’Istruzione, con Enti pubblici e privati e con altre Associazioni attive sul territorio.

Diversi sono i livelli e le forme di comunicazione a seconda della specificità dell’utente, considerando l’età, il contesto culturale di provenienza, le diverse abilità e anche le richieste specifiche. Si rende quindi possibile l’interpretazione dell’oggetto, del sito, dell’evento in funzione del visitatore che richiede il servizio per conoscenza, accrescimento culturale, divertimento.

La finalità è la creazione di percorsi e comunicazioni che permettano a chi si accosta al bene culturale di portare con sé un’emozione, un frammento di conoscenza, uno sguardo nuovo sulle cose come sensazione di arricchimento interiore e anche nuove competenze per la fruizione del patrimonio artistico.

ARTESTORIA promuove la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale con: 

  1. Ricerche storiche, storico-artistiche, storico-letterarie, architettoniche e di lettura del territorio
  2. Ideazione, progettazione e organizzazione di esposizioni temporanee e cicli di conferenze, corsi di formazione ed aggiornamento
  3. Ideazione, progettazione e realizzazione di itinerari didattici e laboratori, gestione del turismo scolastico e associativo

Soci Fondatori

Girolamo Covolan

Girolamo Covolan Socio Fondatore

Laureato in statistica a Padova. Insegnante di Educazione Tecnica ora in pensione ma ancora in attività nell’intento di contribuire alla valorizzazione della persona in ambito scolastico. “Affascinato e coinvolto dal grande genio di Leonardo da Vinci, mi sono dedicato allo studio e alla realizzazione di macchine tratte dai codici leonardeschi. Nelle collaborazioni con prestigiosi enti museali e Istituzioni, nella realizzazione di collezioni di macchine e nelle mostre mi sono sempre speso affinché questo patrimonio fosse messo a disposizione dei ragazzi e diventasse uno strumento di crescita e sviluppo. Tramite il fascino che esercitano Leonardo da Vinci e i codici, ho sperimentato un modo diverso di fare didattica: più interdisciplinare, collaborativo, dialettico. Un metodo in cui l’uso delle mani e la fase realizzativa erano parte integrante del pensiero, un lievito per l’acquisizione di competenze e autostima”. Questa ricerca si è concretizzata in materiale didattico messo a disposizione sulla rivista “Scuola e Didattica” e sul sito, con attività laboratoriali in scuole e in una collezione di più di cinquanta macchine funzionanti tratte dai Codici di Leonardo che sono il cuore di una mostra dedicata all’attività di innovatore del grande genio che ha ormai girato tutto il mondo.

Lucia Da Re

Lucia Da Re

Laureata in filosofia a Venezia con Umberto Galimberti; formazione in didattica della storia e didattica museale. Dopo esperienze di insegnamento, dal 2001 si occupa di didattica museale e cura eventi culturali e progetti editoriali con l’associazione Artestoria, che ha fondato e presiede, organizzandio cicli di conferenze, esposizioni temporanee e promuovendo la didattica museale per scuole ed adulti in numerosi siti. Dal 2014 collabora con Associazione Ebla nelle attività pomeridiane della Biblioteca per ragazzi Voltapagina, proponendo laboratori di lettura e scrittura. Ha pubblicato due volumi sulla storia di Conegliano e testi di letteratura per ragazzi.

Isabella Gianelloni

Isabella Gianelloni

Laureata in Storia a Venezia con una tesi su Conegliano nella prima metà dell’800, relatore Marino Berengo, accademico dei Lincei. Storica e insegnante di lettere nella Scuola Secondaria di Primo Grado, ha collaborato nell’organizzazione di rassegne cinematografiche e culturali, con Artestoria ha organizzato e curato mostre e convegni, ha curato poi l’allestimento e i cataloghi di mostre sull’Archivio del Duomo di Conegliano e sulla storia delle donne. Studiosa di quest’ultimo settore ha tenuto numerose conferenze ed interventi a convegni e ha pubblicato diversi saggi e due romanzi.

Collaboratori

Sabina Collodel

Sabina Collodel

Laureata in Scienze dei Beni culturali a Urbino ha conseguito la magistrale in Storia delle arti e conservazione dei beni artistici a Venezia, in entrambi gli elaborati finali si è occupata di approfondire la pittura rinascimentale del territorio coneglianese, approfondendo l’opera di Cima da Conegliano e di Francesco Beccaruzzi. Nell’ultimo percorso di studio, presso la Scuola di Specializzazione in beni storico-artistici a Udine ha affrontando la tematica dell’allestimento museale nei musei diocesani del Triveneto. Collabora con l’Associazione Artestoria dal 2010 sia per quanto riguarda la progettazione di attività didattiche sia operativamente sul campo, con bambini e adulti. In passato ha collaborato con enti e musei sia come catalogatrice come schedatrice e per la pubblicazione di testi specifici. Da alcuni anni tiene conferenze sull’arte rinascimentale.

Fabio Sartori

Fabio Sartori

Laureato in Conservazione dei Beni Culturali a Venezia con una tesi sulle fortificazioni medievali dell’Alta Marca Trevigiana, relatore prof. Sauro Gelichi, ha poi conseguito un master di II livello presso l’Università di Siena in Storia e Archeologia dell’alto medioevo. Fino al 2016 ha collaborato come archeologo con ditte specializzate nel recupero e valorizzazione del patrimonio archeologico in Veneto e Friuli Venezia – Giulia, e partecipando per diversi anni a progetti di ricerca in Sud America in collaborazione con il Ministero degli Esteri. Dal 2005 collabora come educatore ed operatore didattico con Artestoria e in musei e parchi archeologici della provincia di Treviso. Ha pubblicato saggi specialistici e divulgativi riguardanti siti archeologici.

Luca Truccolo

Luca Truccolo

ha conseguito il diploma in Accademia di Belle Arti a Venezia. Dal 2009 si occupa di didattica dell’arte, collaborando con Artestoria e con enti pubblici e privati della provincia di Treviso alla progettazione e realizzazione di corsi d’arte sia per bambini che adulti, a Conegliano e in altri siti, curando tra l’altro la progettazione delle attività educative per la mostra “Cima da Conegliano, poeta del paesaggio” tenutasi a Palazzo Sarcinelli nel 2010. Oltre alla didattica svolge percorsi didattici presso mostre d’arte e conferenze per adulti. Dal 2017 è insegnate di educazione artistica nella scuola secondaria di primo grado. Lo studio e la diffusione del ”mestiere” dell’artista e delle tecniche pittoriche e incisorie antiche sono il filo conduttore del suo pensiero. Parallelamente all’attività didattica porta avanti ricerche artistiche sperimentali e ha al suo attivo diverse mostre personali e collettive.

Giorgio Reolon

Giorgio Reolon

Laureato in Conservazione dei Beni Culturali a Venezia, ha conseguito nel 2010 la specializzazione in Storia dell’arte nello stesso ateneo, con una tesi sull’opera pittorica e incisoria di Cesare Vecellio, artista al quale ha dedicato vari contributi. Scrive per le riviste «Archivio storico di Belluno Feltre e Cadore», «L’Amico del Popolo» e «Dolomiti» e collabora con le associazioni culturali Artestoria e Fai. Nel 2010/11 ha collaborato con l’Ufficio beni culturali e arte sacra della diocesi di Belluno-Feltre come catalogatore. Dal 2014 è insegnante di Storia dell’arte nelle scuole superiori della provincia di Belluno. È autore di varie pubblicazioni, tra cui la guida Tesori d’arte nelle chiese del Bellunese. Sinistra Piave, con altri autori (2016), e la curatela agli atti del convegno Quando comandava la spada (2017). È inoltre membro del direttivo del Comitato Turismo Religioso Diocesi di Belluno-Feltre e Vittorio Veneto.

Rachele Zambon

Rachele Zambon

Dopo aver conseguito la laurea triennale in lettere moderne a Venezia sta completando il percorso magistrale in Scienze dell’antichità, curriculum archeologia, presso lo stesso Ateneo. Dal 2018 ha iniziato a collaborare come operatrice didattica in alcune realtà della provincia di Treviso. Al centro del suo interesse vi è la volontà di comprendere ed indagare le diverse forme della produzione artistica e le modalità espressive dei vari centri di potere preromani, con un occhio di riguardo nei confronti del Veneto nella sua età protostorica. L’approccio alla didattica tende verso l’interdisciplinarità ponendo una base di riflessione su diversi aspetti della mentalità umana in relazione all’epoca storica interessata e di come questa si concretizzi attraverso la cultura materiale, i complessi aspetti dell’economia, i segni profondi delle interazioni tra uomo e ambiente.


Curriculum

      • ArteStoria Team
        ArteStoria Team
    • Palazzo Sarcinelli di Conegliano (2010), per la mostra Cima da Conegliano – Poeta del paesaggio: selezione e formazione del personale per il servizio guide interne e guide esclusive. Ideazione e conduzione percorsi e laboratori didattici, per famiglie e per adulti.
    • Duomo, Sala dei Battuti e centro storico di Conegliano (dal 2008): ricerche d’archivio, ideazione cicli di conferenze sul tema, consulenza per le relazioni esterne, testi specifici, didascalie, ideazione e conduzione itinerari didattici e laboratori per le scuole di ogni ordine e grado. Percorsi e laboratori per famiglie. Ideazione e realizzazione di materiale didattico e pubblicitario. Gestione prenotazioni. Formazione del personale.
    • Pieve di San Pietro di Feletto (dal 2008): ideazione e conduzione itinerari didattici e laboratori per le scuole di ogni ordine e grado. Ideazione e realizzazione di materiale didattico e pubblicitario. Gestione prenotazioni. Formazione del personale.
    • Casa natale di G. B. Cima da Conegliano (dal 2007): cicli di conferenze a tema. Ideazione e conduzione itinerari didattici e laboratori per le scuole di ogni ordine e grado. Ideazione e realizzazione di materiale didattico e pubblicitario. Gestione prenotazioni. Formazione del personale.
    • Ludoteca di Conegliano (dal 2004): ideazione, progettazione e conduzione dell’Attività e dei laboratori.
    • Castello di S. Salvatore a Susegana (dal 2003): ideazione e conduzione itinerari didattici per le scuole di ogni ordine e grado e laboratori per scuole dell’infanzia. Ideazione e realizzazione dell’activity book e materiale didattico.
  • Villa Marcello Del Majno a Fontanelle (2004-2005): ideazione e conduzione itinerari didattici per le scuole di ogni ordine e grado, per adulti e terza età. Ideazione e realizzazione di materiale didattico e pubblicitario. Gestione call-center.

Il nostro lavoro

COLLABORAZIONI CON ENTI PUBBLICI

Lucia Da Re
Lucia Da Re
  • Ministero della Pubblica Istruzione

  • Ministero delle Politiche Agricole e Forestali

  • Regione Veneto

  • Provincia di Treviso

  • Istituti di Istruzione Superiore di Conegliano

  • Direzioni Didattiche della Provincia di Treviso

  • Fondazione Cassamarca

  • Fondazione Giuseppe Mazzotti per la Civiltà Veneta

  • Società Filosofica Italiana

  • Pro loco di Sarmede

  • Pro loco di Santa Lucia di Piave

  • Comune di Conegliano, Susegana, Riva del Garda, Vittorio Veneto, Jesolo Lido, Caorle


PRINCIPALI ESPOSIZIONI TEMPORANEE

“Segni nel tempo”: esposizione delle opere di Luca Truccolo. Una selezione dei migliori disegni, dipinti ed incisioni dell’artista. Ottobre 2010.

“Affreschi a primavera”: esposizione delle mattonelle affrescate dalle classi partecipanti all’Attività didattica, aprile 2009.

Progetto “Novant’anni dopo. Conegliano 1917 – 18. Il ricordo.”, a partire dall’ottobre 2007. Ha compreso l’esposizione “Schegge d’arte”, sculture di carattere sacro realizzate con reperti della Grande Guerra (novembre 2007),

lo spettacolo teatrale “La città occupata”, un ciclo di conferenze di carattere storico e una serie di interventi nelle Scuole Superiori sul cinema della Grande Guerra (febbraio 2008).

“Ogni nostra cognizione principia da sentimenti”: macchine funzionanti dai disegni di Leonardo da Vinci, aprile 2007.


PUBBLICAZIONI 

Angelina Casagrande, Sotto il tallone tedesco, Conegliano 1917-1918, a cura di Lucia Da Re, Conegliano, Nodo Edizioni, 2018

Lucia Da Re, foto di Francesco Galifi, Conegliano Perla del Veneto, Guida di Conegliano, Dario De Bastiani Editore, 2016

Bellieni, Collodel, Posocco, Reolon, Soligon, Pittori e misteri a Conegliano, Dario De Bastiani Editore, 2016

F. Sartori, G. Reolon, foto di D. Tonet, Il castello di Zumelle, Dario De Bastiani Editore, 2014, con il patrocinio di Città di Conegliano

M. Zanchetta, foto di F. Galifi, Il castello di Conegliano, Dario De Bastiani Editore, 2014, con il patrocinio di Città di Conegliano

L. Dal Pan, I. Gianelloni, M. Zanetti, Le radici della città, Arti Grafiche Conegliano, 2011, con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

L. Da Re, I. Gianelloni, Conegliano dall’alba al tramonto, Arti Grafiche Conegliano, 2010, con il contributo di Città di Conegliano.

A cura di Isabella Gianelloni, La città occupata, testi di Paola Perin e Carlo De Poi,  Arti Grafiche Conegliano, 2008.

I.Gianelloni, L. Da Re, Il Colle e il Piano. Città e campagna a Conegliano 1900 – 1960, Archivi Contemporanei di storia politica, Piazza Editore, Silea, 2007.

Paolo Bordonali, Leonardo a Venezia e nel Veneto, Piazza Editore, Silea 2007, con il contributo della Regione Veneto.